QB-Per sapere quanto basta-Mammografia

Lo strumento è stato realizzato nell’ambito del progetto multicentrico “Donnainformata-mammografia”, sostenuto dal finanziamento AIRC IG2015-17274 e coordinato dall'Istituto Mario Negri

Per Zadig

Giulia Candiani candiani [at] zadig [dot] it

sito web
comunicazione

Background

Le donne italiane a cui viene offerto gratuitamente lo screening mammografico spesso non sono adeguatamente informate sui suoi benefici e sui suoi rischi.
In particolare, gli opuscoli che ricevono insieme alle lettere di invito mettono in risalto più i benefici che i rischi e non menzionano il fatto che su alcune valutazioni gli stessi esperti sono in disaccordo.
Una recente revisione Cochrane dimostra che i Decision Aid sono un utile supporto alle decisioni da prendere nel campo della salute, e in particolare degli screening oncologici.

 

Progetto

Dato che la partecipazione allo screening mammografico è una scelta libera e individuale, abbiamo realizzato un Decision Aid, cioè uno strumento che aiuti a prendere una decisione e che contiene tutta e solo l’informazione che dovrebbe servire al riguardo.
Si tratta di un mini-sito, che la donna può navigare liberamente, approfondendo le informazione che più le sembrano pertinenti. Alla fine le viene proposta una schermata che riassume le principali motivazioni dietro alla scelta, nella quale la donna può selezionare quelle che contano per lei e stabilire verso cosa la orientano (se verso il fare la mammografia o verso il non farla), in modo da avere una mappa del suo posizionamento, anche da condividere con persone di fiducia.

Il progetto è coordinato dall’IRCCS Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri, in collaborazione con Zadig, Lega Italiana Lotta contro i Tumori-Firenze, GISMa Gruppo Italiano Screening Mammografico e con gli organizzatori di Prevenzione Serena di Torino, dell’Unità Operativa Centro Gestionale Screening di Palermo, del Centro Screening Oncologici di Reggio Emilia e dell’Istituto per lo Studio e la Prevenzione Oncologica di Firenze.

Leggi il protocollo del trial

Per questo progetto Zadig si è occupata di:

  • definizione dei contenuti informativi necessari e sufficienti (in collaborazione con gli altri partner del progetto)
  • ideazione dello strumento
  • creazione di mappa di navigazione
  • realizzazione del Decision Aid
  • realizzazione della piattaforma del trial “Donnainformata-mammografia”

L'illustrazione riprende il percorso decisionale della donna, che si trova a dover affrontare la scelta circa la sua partecipazione allo screening mammografico (la porta iniziale) e arriva alla fine (la porta finale) passando dalla valutazione di ciò che conta per lei